Al Costa degli Etruschi, secondo posto per Francesco Gavazzi

Brillante esordio in Italia per la Androni Sidermec che ha conquistato il podio con Francesco Gavazzi – neo acquisto proveniente dalla Southeast – al Gran Premio Costa degli Etruschi, la prima delle 24 corse in calendario della stagione nazionale.

In questa ventunesima edizione della corsa toscana si è imposto lo sloveno Grega Bole della Nippo Fantini De Rosa che ha preceduto, appunto, il portacolori della Androni Sidermec mentre al terzo posto si è classificato Diego Ulissi della Lampre Merida. “Complimenti indistintamente a tutti i nostri corridori perché hanno interpretato perfettamente le disposizioni concordate nella riunione tecnica durante la quale abbiamo impostato la strategia di corsa”, ha dichiarato il Team Manager Gianni Savio, spiegando: “Nardin, Pacioni e Selvaggi hanno lavorato nella prima parte della corsa collaborando con Southeast e Lampre Merida, portandosi all’inseguimento dei fuggitivi. Nella parte finale si sono messi poi in evidenza Ratto, Frapporti e Taliani, con Viganò che ha pilotato Francesco Gavazzi nella volata finale vinta dal velocista Greca Bole. Sicuramente è stato confermato un ottimo lavoro di squadra, dopo l’esordio stagionale al Tour de San Luis in Argentina, dove la squadra si era ben comportata col sesto posto nella classifica finale ottenuto da Rodolfo Torres. E adesso è arrivato un podio importante con il nostro Gavazzi”, ha concluso Savio che domani farà gli onori di casa alla presentazione ufficiale della Androni Sidermec in programma alle ore 11 all’hotel Concorde di Arona.