Courmayeur Mountain Bike Event 2015: tutti i vincitori

Ai piedi del Monte Bianco, si è appena concluso il Courmayeur Mountain Bike Event 2015, suggestiva manifestazione di caratura nazionale e internazionale dedicata alla mountain bike. Ecco i vincitori.

Nel week end del 19-21 giugno, la città di Courmayeur, in provincia di Aosta, ha ospitato un grande evento estivo organizzato dalla società ciclistica Velo Club Courmayeur mont Blanc con il patrocinio del Comune e della Regione Valle d’Aosta: il Courmayeur Mountain Bike Event 2015.

La manifestazione è partita venerdì 19 con il Campionato italiano Eliminator (XCE), spettacolare gara sprint ad eliminazione che ha avuto come cornice il centro della cittadina di Courmayeur.

La mattina di sabato 20, invece, è stata la volta del Grand Prix Giovanissimi (7-12 anni) e a seguire, nel pomeriggio, si è tenuta la prima giornata degli Internazionali d’Italia riservata alle categorie amatoriali.

Domenica 21 è toccato alla categoria degli Esordienti (13-14anni) e a quella degli Allievi (15-16 anni) cimentarsi nella prova finale del Campionato Italiano di Società.

Per finire, kermesse con la finale degli Internazionali d’Italia riservata agli agonisti, junior e open (punti top class tripli fino alla 25 posizione di categoria). Montepremi finale di 10.000 euro per gli atleti delle categorie agonistiche. Novità di quest’anno, l’inserimento nel regolamento del circuito dell’acquisizione di punteggio doppio nell’ultima prova degli Internazionali.

Abbiamo chiesto a Leonardo Mona, vice presidente del Velo Club Courmayeur, di raccontarci com’è andata e quali sono i nomi dei vincitori delle diverse gare.

“Quest’anno abbiamo creato percorsi innovativi e di grande spettacolo, soprattutto per quanto riguarda la gara XCE che si è svolta nelle vie del centro del comune di Courmayeur, ai piedi del Monte Bianco. Si sono imposti su tutti: nella categoria Amatori Helmut Flor (Egna Team), nelle categorie giovanili Roberto Vassoney (G.S Lupi Valle d’Aosta) e in campo femminile Anita Rossi (Egna Neumarkt); nel tardo pomeriggio spazio alle gare open femminili che hanno visto il trionfo della giovane Anna Oberparlaiter (Carraro Team) e in campo maschile la vittoria di Maximilian Vieider (Ktm ProtekDama).

Sabato 20 giugno il percorso di gara è cambiato: nel bosco di Dolonne si sono confrontati circa 80 Amatori e 250 della categoria Giovanissimi; a primeggiare tra i Master Elite è stato Matteo Valsecchi (Pavan Free Bike Asd) e in campo femminile Monica Maltese (S.C. Triangolo Lariano A.S.D.). Alle gare dell’ultimo giorno, il più importante, hanno partecipato circa 400 atleti per uno spettacolo di alto livello sportivo in un confronto diretto. Il grande protagonista nella categoria Open Maschile è stato il team Bianchi i.idro Drain che piazza sul gradino più alto del podio Gerhard Kerschbaumer. In campo femminile si è imposta la campionessa italiana under 23 Lisa Rabensteiner (Focus XC Italyteam). Anche la categoria Juniores ha dato spettacolo con il primato dello svizzero Filippo Colombo Velo Club Monte Tamaro-Bmc negli uomini e una giovanissima e talentuosa Martina Berta (A.S.D.V.C. Courmayeur M.B.) tra le donne.

Il Velo Club Courmayeur Mont Blanc, con quest’importante evento, dà il via a un progetto che prevede l’organizzazione di altri importanti appuntamenti a livello nazionale e internazionale, con l’obiettivo di raggiungere un giorno la Coppa del Mondo. Questi tre giorni di gara sono stati utili a fare conoscere Courmayeur come località non solo turistica ma anche ciclistica, grazie ad atleti provenienti, non solo da tutta Italia, ma anche da altre nazioni, come ad esempio Stati Uniti, Colombia, Repubblica Ceca, Sud Africa, Svizzera”.

 

Sport Plus Health ha sponsorizzato l’evento.

 

Un ringraziamento speciale a: deluxeServicesItalia