Emozionante nono posto per Claeys nel Giro delle Fiandre

Dopo una settimana veramente difficile la Wanty-Groupe Gobert si è schierata per il Giro delle Fiandre con Frederik Backaert, Dimitri Claeys, Björn Thurau, Tom Devriendt, Marco Marcato, Jérôme Baugnies, Kenny Dehaes e Kévin Van Melsen. 

Dopo un minuto di silenzio toccante e un applauso in una gremita Bruges Market Square per Antoine Demoitiè, il team Wanty-Groupe Gobert ha reagito rendendo onore ad Antoine Demoitiè con il nono posto di Dimitri Claeys.

“Sono stato veramente motivato a fare qualcosa per  Antoine e per Daan (Myngheer). Siamo rimasti indietro ad inizio corsa ma siamo riuscuti a compensare nel finale di gara. Peter Sangan e Sep Vanmarcke erano troppo forti quindi non li ho potuti seguire ma ho voluto accellerare al massimo delle mie capacità per ottenere un buon risultato”, ha dichiarato Claeys.

Il direttore sportivo, Hilaire Van Der Schueren, spiega il piano della giornata: “Il nostro obiettivo era di anticipare e Dimitri l’ha fatto correndo in testa con Gruzdev quando la distanza di fuga è sceso ad un minuto. Sul Koppenberg un gruppo ha guadagnato velocemente molto terreno dai primi bensì noi avevamo Marco Marcato ben posizionato in questo gruppo che stava recuperando. Ho sperato che Claeys fosse stato in grado di seguire sul Kwaremont ma questo è stato impossibile, io non posso assolutamente incolparlo. Sono veramente felice con il team intero, non solo con Dimitri. Questo è un fantastico risultato dopo una settimana veramente difficile”

Marco Marcato è stato il secondo ciclista del team tra i primi 25  del Giro delle Fiandre.

Marcato racconta la sua storia della giornata: “Nel finale, sul Koppenberg, ho cercato qualcosa ma è stato Peter Sagan stesso che ha chiuso le distanze”

“Poi ho aspettato fino ad Oude Kwaremont. Le gambe stavano meglio di quanto avessi previsto ma sul Pateberg era troppo. Comunque sia, sono veramente soddisfatto del risultato di oggi. Ho lasciato dietro di me un sacco di corridori bravi.”

La prossima Classica che Wanty-Groupe Gobert dovrà affrontare è proprio dietro l’angolo. Tra sette giorni il team partirà per la Parigi-Roubaix.

“La gara di oggi mi ha dato sicurezza per la Parigi-Roubaix. So di poter arrivare tra i primi 20. La Parigi-Roubaix è veramente speciale. Noi abbiamo un team veramente forte che è molto motivato dopo una top ten in una delle Classiche del ciclismo. Noi siamo un po’ più rilassati ora, abbiamo più confidenza e miglioreremo ad ogni gara,” conclude Marcato.

 

RISULTATI
9.   Dimitri Claeys
24. Marco Marcato
37. Tom Devriendt
49. Frederik Backaert 
83. Björn Thurau
DNF: Kévin Van Melsen, Jérôme Baugnies, Kenny Dehaes

Comunicato stampa del team Wanty-Groupe Gobert