DILEMMA QUICKSTEP: KITTEL O GAVIRIA…?

Marcel Kittel numero 4. Ivan Drago in effetti compare nella saga del 4° film dedicato a Rocky Balboa, film di Silvester Stallone. Biondo e fisicato come un pugile, il tedesco della QuickStep dice di essere nella forma della vita e, fasciato dalla sua maglia verde, arriverà a Parigi con il simbolo del primato a punti.

 

Tutto bene, anzi benissimo quindi. Benissimo se non fosse che ora Kittel è, fortuna sua, al centro di un’intensa trattativa di mercato. Alcune valutazioni da fare sono d’obbligo in casa Quick Step che ora si ritrova con 2 dei più forti velocisti al mondo sotto contratto.

 

Solo un mese fa sembrava che il team belga, autentica corazzata per le corse in linea, avesse già scelto di puntare sul nuovo che avanza, ossia quel Ferdinando Gaviria, colombiano fulminante che al Giro si è aggiudicato pure lui 4 tappe e la maglia ciclamino della graduatoria a punti.

 

Il dilemma ora è forte anche per il team manager, Patrik Lefevere, lasciar partire il tedesco verso la Katusha oppure rilanciare in un’asta che potrebbe portare ad un’importante lievitazione dell’ingaggio?

 

La scelta è dura.. voi su chi puntereste?

 

La tappa di oggi. Mercoledì 12 Luglio: Eymet – Pau – Km 203,

Ci si avvicina ai Pirenei con un’altra frazione destinata al braccio di ferro tra i coraggiosi di giornata e le squadre dei grandi velocisti.

Scopri tutti i percorsi on the road grazie alla nostra iniziativa streetview e scarica la nostra app