IL WANTY – GROUPE GOBERT HA FATTO UNA RICOGNIZIONE SUL MONTE CHERY

Il Critérium du Dauphiné inizia questa Domenica con una gara in montagna di 3.9 km, sulla salita del monte Chéry a Les Guets. Una sfida motivante e difficile per i ciclisti del Wanty-Groupe Gobert. La squadra pro-continentale questo sabato ha perlustrato il monte Chéry.

“È una salita ripida con una pendenza media del 9,7% e ci sono sezioni intorno al 20% negli ultimi due chilometri”, ha dichiarato l’olandese Marco Minnaard.

Il monte Chery sarà una gara importantissima in questa 68^ edizione del Criterium du Dauphine. “È essenziale gestire lo sforzo ma non c’è tempo per riposare su questa salita. È importante trovare il giusto ritmo nella prima parte in modo da non esplodere nella percentuale più ripida nella seconda parte”, spiega.

Marco Minnaard recentemente ha corso un convincente Tour of Norway con un settimo posto nella classifica generale. “Spero di continuare lo slancio della Norvegia e di dimostrare grandi cose durante la settimana.”
Come la maggior parte dei ciclisti del Wanty Groupe Gobert, l’olandese scoprirà il Critérium du Dauphine. “Questo è un passo importante nella mia carriera. Con il Tour de Suisse l’anno scorso, è la più grande gara a tappe a cui ho partecipato”, conclude.

Orari di partenza:

11.43 – Frederik Veuchelen
12.05 – Thomas Degand
12.27 – Dimitri Claeys
12.49 – Frederik Backaert
13.11 – Marco Minnaard
13.33 – Bjorn Thurau
13.55 – Enrico Gasparotto
14.17 – Guillaume Martin

 

Comunicato Stampa del Team Wanty-Groupe-Gobert