#INGIRO: ALPI O CARAIBI? SEMPLICEMENTE SARDEGNA

cala_goloritze_mon_nat

Alpi o Caraibi? Semplicemente Sardegna. In quello che potremmo definire un #fuorigiro si ha l’opportunità di scoprire vari aspetti dell’Italia che si incontra con la corsa rosa.

Si parte da Olbia e si va a Tortolì, nell’Ogliastra, la parte orientale dell’isola dei 4 mori. Un susseguirsi di paesaggi senza eguali. Dopo la Costa Smeralda si sale sul passo Genna Silana, dove cresce una vegetazione composta da alberi sempreverdi, in pratica siamo sulle alpi. Questo è il Parco del Golfo di Orosei e lungo la sua discesa si transita per il paesino di Baunei. Qui, facendo una deviazione dal nostro percorso di gara, si può prendere per Cala Goloritzè. Una piccola spiaggia protetta raggiungibile solo dopo una camminata di 90’ via sentiero dall’altipiano di Baunei, oppure venendo dal mare. Il premio per la vista è però incredibile con colori che vanno dall’azzurro corallo al blu intenso. La sabbia è fine e là nei primi metri l’acqua è bianca. Una domanda? Siamo ai Caraibi? No in Sardegna, poco prima nelle alpi e tra poco lungo il vialone d’arrivo del grazioso borgo di Tortolì – Arbatax. Sarà tempo di velocisti perché gli ultimi 40 km sono una discesa costante e basta scollinare con poco margine per rientrare. Chissà se l’austriaco Luka PÖSTLBERGER riuscirà a mantenere la maglia. Io ci spero, siamo nello stesso hotel.

 

Per scoprire i tanti particolari del percorso del #Giro100 visita l’inedita pagina creata da SPH http://dev.sportplushealth.com/sport/it/component/sph/path/7137

 

LA TAPPA