CONTADOR, UNA CRISI CHE VIENE DA LONTANO.

CONTADOR, UNA CRISI CHE VIENE DA LONTANO.

Si riparte da Perigueux e si va a Bergerac, famosa per Cirano. Tutti i big sono in rampa di lancio a parte il povero Richie Porte che è in ospedale. Qui, in questo Tour, il ciclista che manca all’appello è Alberto Contador. Lo spagnolo di Pinto in realtà è in gara, attardato di 5’:15” al 12esimo posto. Il vero sconfitto di questa edizione 2017. Ci si potrebbe chiedere se si tratti di un’annata sfortunata o di una fine di carriera. Il campione ha sempre dichiarato che i valori espressi in allenamento erano buoni e che la gamba era quella dei giorni giusti. Segno che a volte anche i watt parlano […]

#TOURDEFRANCE: QUESTIONE DI LINGUA

#TOURDEFRANCE: QUESTIONE DI LINGUA

Lilian Calmejane, esperto in linguacce come il suo capitano Thomas Voeckler, oggi ha veramente dato spettacolo con una frazione pazza e ricca di sorprese. Oltre alla bravura mostrata, il francesino 25 enne debuttante al Tour ha saputo catalizzare su di sé l’attenzione, prima per la bravura mostrata in gara e poi per una serie di episodi che non capita spesso di vedere in un vincitore. Il primo colpo di scena ai meno 5 dall’arrivo. Crampi. Solitamente chi incappa in questo tipo di problemi, in una tappa del genere è spacciato. Invece la promessa transalpina ha saputo sorprendere anche sé stesso. Sperava di poter far bene alla Gran Boucle, ma mai […]

WEEK END GIA’ DECISIVO? OGGI UNA QUESTIONE DI CENTIMETRI

WEEK END GIA’ DECISIVO? OGGI UNA QUESTIONE DI CENTIMETRI

Una questione di centimetri, meno ancora di millimetri, pare 3. Così il destino che accompagna certi campioni imbattibili ha voluto che Marcel Kittel portasse a casa la terza vittoria al Tour de France. Il battuto è il povero Bohasson Hagen, norvegese eterno predestinato che inizia a non essere più tanto giovane. Kittel azzecca il colpo, un’inezia, un soffio, che gli permette di cambiare la storia. Sicuramente la sua personale in questo Tour de France che lo incorona sempre più King of the sprinter. Lo sguardo è però già proiettato avanti, a sabato con l’arrivo a Station des Rousses, di 187,5 km (una frazione che si svolge interamente sul Massiccio del Jura […]

MARCELLO BELLO SHOW. DEMARE, CHE NUMERO!

MARCELLO BELLO SHOW. DEMARE, CHE NUMERO!

Marcello bello Kittel porta a casa il secondo successo di tappa in questo Tour de France. E oggi il trappolone di Arnoud Demare non riesce. Non ce la fa a portare gli avversari contro le transenne. Il giochino lo hanno capito quasi tutti. C’è da dire che il campione di Francia regala comunque un numero ad effetto, passa dove nemmeno un gatto ci riuscirebbe, tra il cartellone pubblicitario e Bohasson Hagen. Roba da non credere. Sfugge come un’anguilla ed è impossibile non notarlo perché oggi è vestito tutto di verde, bici compresa. Nemmeno il tempo di rimanere sbigottiti che Kittel riporta tutti alla realtà con colpo potentissimo. Demare e Greipel […]

ARU SUBITO IL BOTTO, LA CORSA ESPLODE

ARU SUBITO IL BOTTO, LA CORSA ESPLODE

Planche des Belles Filles (FRA): A 2.400 metri dall’arrivo il gruppo saliva a velocità folle. Doveva ancora entrare in azione Gerrain Thomas per dare l’ultima trenata a favore di Chris Froome. A quel punto Fabio Aru, il sardo di Villacidro ha piazzato il suo colpo, un po’ per orgoglio un po’ per saggiare la gamba degli avversari. E poi la sorpresa, la pedalata sciolta ha fatto saltare tutte le tattiche dei super programmati atleti del team britannico SKY. Qui, su questo traguardo, aveva vinto anche Vincenzo Nibali, un amico di Aru, che aveva poi conquistato quella corsa. Oggi Pedal-Aru, dopo un periodo difficile fatto di sacrifici e la sofferenza di non […]

Aru tiene un gran comienzo, la carrera ya está caliente

Aru tiene un gran comienzo, la carrera ya está caliente

Planche des Belles Filles (FRA): A 2.400 metros de la llegada, el grupo sigue corriendo a un ritmo loco. Gerrain Thomas aún no había entrado en acción para dar el último sprint a favor de Chris Froome, pero en ese momento Fabio Aru puso su disparo, un poco por orgullo y un poco para poner a prueba la resistencia de los oponentes. Y luego la sorpresa, el sardinero de Villacidro rompió todas las tácticas de los atletas superprogramados del equipo británico SKY. Aquí, en esta línea de meta, Vincenzo Nibali, un amigo de Aru, también había ganado. Hoy en día Pedal-Aru, después de un tiempo difícil hecho de sacrificios y […]

Aru has a great start, the race is already hot

Aru has a great start, the race is already hot

Planche des Belles Filles (FRA): At 2,400 meters from the arrival, the group still riding at a crazy rate. Gerrain Thomas had yet to go into action to give the latest sprint in favor of Chris Froome but at that point Fabio Aru placed his shot, a bit to pride and a bit to test the resistance of the opponents. And then the surprise, the Villacidro’s Sardinian broke all the tactics of super-programmed athletes from the UK SKY team. Here, on this finish line, Vincenzo Nibali, a friend of Aru, had also won. Today Pedal-Aru, after a difficult time of sacrifices and the suffering of not being part of the Giro that starts […]

Aru has a great start, the race is already hot

Aru has a great start, the race is already hot

Planche des Belles Filles (FRA): At 2,400 meters from the arrival, the group still riding at a crazy rate. Gerrain Thomas had yet to go into action to give the latest sprint in favor of Chris Froome but at that point Fabio Aru placed his shot, a bit to pride and a bit to test the resistance of the opponents. And then the surprise, the Villacidro’s Sardinian broke all the tactics of super-programmed athletes from the UK SKY team. Here, on this finish line, Vincenzo Nibali, a friend of Aru, had also won. Today Pedal-Aru, after a difficult time of sacrifices and the suffering of not being part of the Giro that starts […]

Aru has a great start, the race is already hot

Aru has a great start, the race is already hot

Planche des Belles Filles (FRA): At 2,400 meters from the arrival, the group still riding at a crazy rate. Gerrain Thomas had yet to go into action to give the latest sprint in favor of Chris Froome but right there Fabio Aru placed his shot, a bit of pride and a bit to test the resistance of the opponents. And then the surprise, the Villacidro’s Sardinian broke all the tactics of super-programmed athletes from the UK SKY team. Here, on this finish line, Vincenzo Nibali, a friend of Aru, had also won. Today Pedal-Aru, after a difficult time of sacrifices and the suffering of not being part of the Giro that starts from his […]

FUORI SAGAN? PERDE IL TOUR

FUORI SAGAN? PERDE IL TOUR

VITTEL: L’arrivo in Francia è una vera e propria burrasca. Fuori Sagan, squalificato, fuori Cavendish, caduta, dentro Arnoud Demare, il campione di Francia che fa secchi tutti e vince a braccia alzate. A dire la verità anche lui non disputa una volata immacolata, con un cambiamento di direzione importante che solo il passaporto francese gli ha condonato. E’ un bel corridore Demare, peccato che ogni volta che vince si trascina una polemica. Fu così anche alla Milano Sanremo dello scorso anno quando venne accusato di essere rientrato da una caduta grazie ad un traino in auto.   La vera notizia di oggi resta l’espulsione, esagerata di Peter Sagan. L’accusa è […]