QUALE PREPARAZIONE GIU’ DALLA BICI?

Gli amanti del pedale si interrogano: Quale preparazione aiuta maggiormente? ma soprattutto… i pesi fanno bene al ciclista?

Durante i periodi transizione e soprattutto l’inizio della stagione di preparazione il ciclista si dedica ad attività alternative, e questo accade sia per il professionista che per l’amatore. Si lavora per risolvere eventuali problemi evidenziati durante la stagione precedente e soprattutto a rinforzare tutti i muscoli non coinvolti direttamente nella pedalata.

In base al tempo disponibile ci dedicheremo a 2 allenamenti a settimana in palestra, 1-2 allenamenti settimanali sui rulli e 2 uscite in bici nel fine settimana. Per quanto riguarda gli stradisti puri in questo periodo si consiglia di effettuare uscite sia con bici da ciclocross sia con MTB per migliorare la tecnica di guida, per variare il gesto atletico e soprattutto lavorare sul’equilibrio, non solo in palestra. Elementi che torneranno utili durante la stagione.

Per quanto riguarda la gestione dei lavori in palestra cureremo esercizi mirati al rinforzo del core, delle braccia e ad allungare gli stessi, soprattutto per migliorare l’elasticità muscolare. Oltre ai muscoli non direttamente coinvolti si lavorerà sulle gambe con esercizi a corpo libero abbinati al TRX (sistema d’allenamento che sfrutta la gravità e il peso del corpo per eseguire centinaia di esercizi) a tavolette propiocettive (è uno strumento che serve a educare o rieducare i ricettori mecanici del piede) che ci permetteranno di effettuare esercizi senza sovraccarichi.

Se lavoriamo con TRX possiamo rinforzare il fisico con esercizi a corpo libero curando il movimento e facendo agire in modo mirato il “core”. Per quanto riguarda l’equilibrio si effettua solitamente una valutazione del nostro livello di partenza e si crea un programma di lavoro progressivo. Ad esempio si inizia con semplici esercizi di equilibrio su trave, si passa all’ausilio di tavolette propiocetive e come ultimo step si arriva a finalizzare su fitball. L’equilibrio nello sport è fondamentale perché ci permette di mantenere il controllo del nostro corpo in ogni momento dell’attività.

Durante il periodo di palestra è molto importante effettuare uscite o allenamenti sui rulli per trasformare il carico di forza prodotto con i pesi, ad esempio in questo periodo si cerca di effettuare lavori ad alta cadenza ma pur sempre sub-massimali per trasformare tutto il volume di forza prodotto con i pesi e gli esercizi a secco in forza e forza resistente utile nel gesto della pedalata. Oltre a dare agilità al movimento evitando lunghi stop il trasformare i lavori di forza consente di non appesantire troppo la pedalata rendendo si più potente il gesto ma anche meno redditizio.