Una vittoria storica per Enrico Gasparotto all’Amstel Gold Race

Il team Wanty-Groupe Gobert ha corso questa settimana l’unica Classica del Giro del Mondo in Olanda, l’Amstel Gold Race tra Maastricht e Berg-en-Terbijt (248,3 km). Dopo un secondo posto alla Freccia del Brabante, Enrico Gasparotto ha ottenuto una vittoria storica per il team Wanty-Groupe Gobert.

“Avevo delle gambe incredibili oggi, tutto è andato come pianificato. E’ la più bella vittoria del team”, ha detto Enrico Gasparotto. “Il team ha fatto veramente un’ottimo lavoro. Abbiamo avuto un corridore nel break e poi Björn Thurau nel gruppo di caccia. Il resto del team mi ha protetto veramente bene. E’ stato perfetto. ”

Il team si è schierato con Mark McNally, Frederik Veuchelen, Marco Minnaard, Enrico Gasparotto, Björn Thurau, Marco Marcato, Kenny Dehaes e Tom Devriendt. Il primo obiettivo è stato quello di essere nel gruppo in fuga. La fuga del giorno composta da undici piloti tra cui il nostro pilota Tom Devriendt ha ottenuto il via libera dopo un’ora di corsa. Hanno ricevuto un vantaggio massimo di 4′ 45″ rispetto al gruppo. A 62 km dall’arrivo, Björn Thurau ha attaccato con altri tre corridori del gruppo di inseguitori.

A 16 km dall’arrivo, i fuggitivi sono stati recuperati dal gruppo. Nei primi metri del Cauberg, Enrico Gasparotto ha attaccato. Nessuno è riuscito a seguirlo sulla salita. Il danese Michael Valgren è riuscito a recuperare Gasparotto mentre passavano la vetta. << Sapevo che dovevo attaccare perchè Orica-GreenEdge stava controllando la gara per Michael Matthews. Se  avessi corso contro di lui, non avrei potuto vincere. >>

Loro hanno corso assieme aumentando la loro distanza. Gasparotto ha battuto Michael Valgren (Tinkoff) in un testa a testa. << Ho dovuto aspettare il momento giusto perchè c’era un forte vento frontale negli ultimi metri. Dopo la Volta a Catalunya mi sono allenato in Spagna. Mi sentivo già bene alla Freccia del Brabante. Questa vittoria è per la famiglia di Antoine Demoitiè. Oggi, ho avuto un angelo sulla mia spalla. Quando ho pensato ad Antoine, sono andato più veloce. >>

<< Dopo il tragico evento noi speravamo di vincere una gara. Questa vittoria è un premio per tutto il team. Una gara del Giro Mondiale è una fantastica vittoria per un team Continentale Professionistico. Vorrei ringraziare tutto il team>>, ha detto un emozionato Hilaire Van der Schueren.

Il direttore generale Jean-François Bourlart ha trascorso la giornata con diversi sponsor. Entrambi gli sponsor e Bourlart sono stati estremamente felici di questa vittoria. << Dopo il tragico evento delle ultime settimane, questa vittoria provvederà a portare felicità e supporto  per tutto il team. E’ la vittoria più bella del team Wanty-Groupe Gobert dalla sua creazione. >>

 

Comunicato stampa del Team Wanty-Groupe Gobert